1

RA10 CHARVAZ ARCIVESCOVO GENOVA MATRIMONIO ORDINE MAURIZIANO DISPENSA CHIESA

172678131682
Ultimi articoli in magazzino
15,00 €
Tasse escluse

RA10 CHARVAZ ARCIVESCOVO GENOVA MATRIMONIO ORDINE MAURIZIANO DISPENSA CHIESA

Dopo aver completato l'acquisto degli oggetti
attendete l'invio della fattura tramite ebay ,
non riunite gli oggetti per chiedere il totale ,
lo inviero' io in automatico.
 Grazie a tutti
RA10
ANDREA CHARVAZ
ARCIVESCOVO DI GENOVA
CAVALIERE DELL'ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO
CHIESA CATTOLICA

Nato nella Tarantasia allora sabauda, fu ordinato sacerdote il 24 giugno 1818 a Chambéry.
Dopo aver ricoperto l'incarico di vicario generale dell'arcidiocesi di Chambéry, fu scelto
da Carlo Alberto di Savoia come precettore dei figli Vittorio Emanuele, futuro re d'Italia
e Ferdinando, incaricO che condusse fino al 1833, coadiuvato da Lorenzo Isnardi, che ne prese
successivamente il posto.
Il 20 gennaio 1834 fu nominato vescovo di Pinerolo; consacrato vescovo il successivo 9 marzo,
prese possesso della diocesi il 31 marzo. Un terzo della popolazione della sua diocesi era allora
valdese e monsignor Charvaz si confrontò con questa realtà (che otterrà libertà religiosa solo
pochi anni dopo, nel 1848) riprendendo e sostenendo in due pubblicazioni le tesi di Bossuet secondo
cui i valdesi avrebbero aderito alla riforma solo dopo essersi ribellati all'autorità della Chiesa
cattolica. Allo stesso tempo contrastò le teorie del protestante Alexis Muston che sosteneva la tesi
secondo cui i valdesi avrebbero avuto un'origine più antica, in età apostolica. Muston, che fu ospite
del vescovo ed ebbe quindi modo di confrontarsi direttamente con lui, sostenne che le opere di Charvaz
fossero tra le migliori scritte contro i valdesi.
Charvaz, che nelle sue lettere pastorali continuava a contrastare il protestantesimo e la diffusione
da parte dei valdesi di Bibbie a suo dire distribuite ai cattolici per confonderli, continuò a sostenere
la conversione dei valdesi al cattolicesimo fondando, tra l'altro, a Torre Pellice il Priorato dell'Ordine
dei Santi Maurizio e Lazzaro, al quale apparteneva detenendo il titolo di cavaliere.
Il mancato accoglimento di una sua proposta di modifica alla legge del 30 ottobre 1847 che introdusse la
censura statale sui testi liturgici, teologici e catechistici, da lui ritenuta una limitazione all'insegnamento
dei vescovi imposta da chi dai vescovi avrebbe dovuto apprendere, lo portò a rassegnare le sue dimissioni
il 9 maggio 1848. Gli fu assegnata la sede titolare di Sebaste di Armenia.
Il 27 settembre 1852, a dimostrazione del fatto che non era ancora caduto in disgrazia alla corte sabauda
nonostante mantenesse posizioni contrarie alla politica liberale dello stato, fu nominato arcivescovo di Genova.
Fu proprio Charvaz a benedire la prima pietra del nuovo santuario di Nostra Signora della Guardia sul Monte Figogna.
Nel 1869 si ritirò per motivi di salute e morì l'anno successivo a Moûtiers, nella natia Savoia, dove è sepolto.

Spedizione combinata acquistando piu oggetti


Il 20-apr-18 alle 23:35:26 CEST, il venditore ha aggiunto le seguenti informazioni sull'oggetto:

Per gli utenti non esperti di Ebay prima di rilasciare un feedback negativo o neutro contattateci, siamo sempre pronti a risolvere i vostri problemi con la massima disponibilità sia prima che dopo la vendita. Rilasciando il feedback inserite le 5 cinque stelle. Grazie

Prestalia e-commerce solutions.
EAN
Non applicabile
1 Articolo
No reviews
Product added to wishlist
Product added to compare.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l'informativa estesa . All'interno del sito c'è sempre un link a tale informativa. Cliccando sull'apposito tasto o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.